Elsa
Lv 5
Elsa preguntado en Scuola ed educazioneInsegnamento · hace 9 meses

Come mai le scuole dell'infanzia un tempo...?

Ciao a tutti...

Ho frequentato la scuola dell'infanzia in un istituto  statale, nel quale mi sono trovata benissimo. 

Si tratta degli anni 1996-1999,quando ormai le scuole materne (come si chiamavano allora) statali, come la mia,non erano certo più una rarità....ma mi è stato raccontato che nel passato, fino agli anni '70,le scuole materne erano sempre gestite dalle suore. 

Qualcuno saprebbe spiegarmi il motivo?

Io personalmente suppongo che sia perché una volta, alla fin fine, occuparsi dei bimbi in età da scuola dell'infanzia era vista come una forma di volontariato...intendo dire  ,non è che la scuola dell'infanzia fosse considerata davvero 'scuola '.

Però è solo  una deduzione...qualcuno saprebbe ?

Grazie mille, sono curiosa 😉

2 respuestas

Calificación
  • hace 9 meses
    Respuesta preferida

    Secondo me il motivo invece è un altro.

    Ci sono alcuni servizi che storicamente sono stati "creati" dai cattolici, dalla chiesa.

    Per esempio anticamente l'istruzione era detenuta dai frati quindi per esempio al tempo del medioevo tanti che volevano apprendere si facevano frati..sai erano erboristi, chimici, fisici ecc...

    Così anche le prime forme di assistenza sanitaria come i primi ospedali sono nati e gestiti da gente di chiesa.

    Poi diciamo con il tempo ci si è giustamente accorti che quei servizi dovevano essere di competenza statale e quindi sono nati gli ospedali, le scuole come le conosciamo ecc...

    Nel momento di passaggio...(sappiamo che la chiesa alle volte è lenta a lasciare andare certe cose) troviamo come dici tu negli anni 70 molte scuole materne gestite dalle suore.

    Questo è il mio spunto di riflessione.

  • hace 9 meses

    Io sono nato nel 1961 in una grande città del nord italia, ho frequentato l'asilo che allora veniva chiamato così, era un asilo comunale che applicava il metodo Montessori.

    C'erano indubbiamente molti asili gestiti da religiose, ma non avevano quell'esclusiva che presupponi nei tuoi dettagli.

    La scuola materna statale e comunale era presente sul territorio, probabilmente più nei grandi centri che in provincia.

    Anche l'idea che fosse "sottoconsiderata" non corrisponde al vero, aveva dei programmi ministeriali e dei metodi, come quello per allora all'avanguardia, applicati sia in ambito pubblico che privato.

    Non vi erano infatti solo scuole materne delle suore o pubbliche, ma anche private laiche.

    Il servizio di scuola materna, o asilo, non è mai stato un servizio di volontariato, perchè nella scuola pubblica il personale era assunto e retribuito e non volontario, e parimenti negli asili privati laici o gestiti dalle suore che si sono sempre fatte pagare profumatamente.

    Il volontariato presuppone un servizio gratuito, non a pagamento.

¿Aún tienes preguntas? Pregunta ahora para obtener respuestas.